Salvatore Virzi

In Conversazione Con Salvatore Virzì

Salvatore Virzi è un imprenditore di successo che ha coltivato la sua abilità nell’imprenditoria. Oltre ad essere un professionista affermato, è anche un amante dei viaggi sempre alla ricerca di nuove mete da scoprire e culture da apprezzare.

Ecco un’intervista esclusiva con Salvatore Virzi, in cui condivide i dettagli del suo percorso personale e professionale.

1. Raccontaci qualcosa di te?

Mi chiamo Salvatore Virzi. Sono padre di uno splendido Uomo che mi riempie di orgoglio dalla sua nascita. Le mie passioni sono la lettura, le attività all’aperto e il golf nel tempo libero. Cerco sempre di ricavarmi momenti in cui poter ritirarmi dai ritmi frenetici della città in un luogo immerso nella natura e, magari buon cibo, dove poter trovare pace e serenità.

2. In cosa sei diverso dagli altri professionisti del tuo settore?

Credo che ciò che mi contraddistingue dagli altri professionisti è il mio approccio empatico che mi consente di costruire relazioni durature con i miei clienti. Questa dote mette a suo agio il mio interlocutore, in generale, consentendomi di svolgere le mie attività professionali in una cornice di assoluta stima reciproca ed onestà intellettuale.

3. Quali sono state le lotte e le sfide che hai affrontato nel tuo percorso professionale?

Il mio viaggio professionale non è andato sempre così liscio. È stato spesso un giro sulle montagne russe, ma fantastico. Se non avessi incontrato quelle sfide lungo la mia strada, non sarei stato quello che sono oggi. Credo che si debba seguire la propria motivazione. Non mollare o rinunciare, mai. O si vince o si impara.

4. Qual è stata la parte più significativa del suo percorso professionale?

Le parti più significative del mio percorso professionale sono indubbiamente state quelle in cui ho faticato per trovare le soluzioni più adeguate per i miei clienti, in cui ho pensato che forse avrei fallito nel raggiungimento dell’obiettivo,perché quelli sono stati i momenti in cui ho costruito la mia attuale fibra come professionista .

5. Cosa passa la maggior parte del tuo tempo libero?

Amo fare lunghe passeggiate, soprattutto durante la stagione della fioritura, ho un debole per le piante ,i fiori, insomma per la natura in genarale. E poi… per un siciliano DOC come me, l’acqua , il mare è sicuramente il mio elemento vitale. Sono anche un appassionato di calcio, quindi, quando posso mi reco allo stadio a Milano con mio figlio, a cui ho trasmesso la stessa passione, per guardare le partite della nostra squadra preferita: l’INTER!

6. Chi è stata la tua più grande ispirazione nella vita?

Sono stato profondamente ispirato da mio Padre, un uomo di altri tempi, di grande integrità ed onestà . Aveva delle grandissime doti umane oltre che imprenditoriali, un uomo tutto d’un pezzo che è stato il perno della nostra famiglia. È stato il modello di uomo sia per me, che per i miei due fratelli maggiori. Ho imparato molto da lui e so che , insieme a mia Madre, sono sempre con me.

7. Racconta una persona che ti ha impressionato con i suoi successi?

Ci sono tantissimi amici e persone non amiche ma conosciute che ammiro per la determinazione con cui hanno raggiunto il successo, mi verrebbe difficile indicare una in particolare. Posso, però, dirle che ho una grande ammirazione per tutti gli uomini e donne che si sono guadagnate un pezzo importante nella storia delle loro comunità, perché oltre a rappresentare un esempio nell’ambito professionale, hanno contribuito fattivamente alla crescita sociale delle comunità in cui hanno operato. Credo che ognuno di noi, venga al mondo per lasciare una traccia importante del suo passaggio, e ciò avviene se e solo se l’umiltà e la generosità sono la caratteristica predominante delle nostre azioni quotidiane.

8. Cosa ti fa andare avanti in tempi difficili?

È la mia visione che mi fa andare avanti anche nei momenti difficili. Mi aiuta a rimanere concentrato sull’obiettivo. Condivido profondamente la citazione di John Maxwell, Il segreto del successo è nascosto nella tua routine quotidiana. Un atteggiamento positivo e una mentalità orientata all’obiettivo mi aiutano a superare gli ostacoli che mi si presentano.

9. Qual è il miglior consiglio che tu abbia mai ricevuto da qualcuno?

Il miglior consiglio che abbia mai ricevuto nella vita è di non concentrarsi mai su discorsi o pensieri negativi. Quando ti concentri su pensieri negativi, la tua energia inizia a diminuire. Quindi, metti sempre la tua energia in pensieri positivi.

10. Quale consiglio vorrebbe dare ai giovani professionisti che vogliono diventare imprenditori?

Credo che i genitori debbano motivare i loro figli a seguire ciò che “sono bravi a fare”. Godrete di innumerevoli ricompense se seguirete “ciò in cui siete bravi”. In secondo luogo, non smettere mai di imparare cose nuove. Cercate di esplorare diversi settori, ruoli e carriere e fatevi sostenere da mentori che possano guidarvi sulla strada giusta. In terzo luogo, dovete avere una visione forte per continuare ad andare avanti.

Le auguriamo tutto il meglio per i suoi progetti futuri, signor Virzì. Grazie per averci dedicato del tempo della sua fitta agenda e per aver condiviso con noi i suoi preziosi pensieri e consigli. È stato un piacere parlare con lei.